25 GIUGNO 2009 – 25 GIUGNO 2010

MICHAEL JACKSON
29 AGOSTO 1958 – 25 GIUGNO 2009

E’ già passato una anno!
Si esattamente 1 anno fa tutto il mondo era sotto shock per la morte del grandissimo MICHAEL JACKSON.
Mi sembra doveroso ricordarlo “ancor di più oggi”. E’ nei nostri cuori sempre ma oggi la sua musica risuona ovunque e questo è il miglior modo per tenerlo vivo!

MICHAEL JACKSON – STILL ALIVE! RIP.

 
Smile
(Charlie Chaplin/Michael Jackson)
 
Sorridi anche se il tuo cuore e’ in pena.
Sorridi anche se si sta spezzando. 
Quando ci sono nubi nel cielo,te la caverai.
se sorriderai tra la paura e il dolore
Sorridi e forse domani
vedrai il sole splendere per te
accendi il tuo volto di felicita’
nascondi ogni traccia di tristezza
anche se una lacrima e’ vicina
Quello è il momento di continuare ad andare avanti
sorridi a cosa serve piangere?
Ti accorgerai che la vita ha ancora valore
se solo tu continui a sorridere

Continua a leggere

We are the World 25 for Haiti!

Poco più di un mese fa HAITI è stata devastata da un terribile terremoto. Ad oggi le vittime accertate sono 217mila! Un numero davvero enorme e che fa impressione! 217mila persone hanno perso la vita quel giorno, quando la natura si è voluta far sentire con una fortissima scossa. Il numero delle vittime viene confermato dal Ministro Haitiano dell’Interno Paul Antoine Bien-Aimé che interrogato in proposito ha risposto: “Ci sono persone che parlano di 230 mila morti, ma per quanto ci riguarda, ne abbiamo contato un po’ piu di 217 mila. E queste sono cifre appurate”.

Tutto il mondo da quel giorno si è mosso come poteva per aiutare la popolazione Haitiana e per reperire ed inviare fondi per ricostruire e sostenere un paese distrutto. George Clooney ha messo in piedi un telethon, della durata di circa 2 ore, che ha coinvolto moltissime Star di tutto il mondo con una diretta da Los Angeles, Londra e San Francisco e che ad oggi ha raccolto -in collaborazione con ITunes, Mtv e le tv di tutto il mondo- circa 112mila dollari. Altro telethon è stato organizzato in Canada e in altre parti del mondo.

Oggi però c’è un’altra iniziativa interessante … ma anche criticabile…probabilmente!
Parlo di “WE ARE THE WORLD 25 for HAITI“: la nuova versione della splendida WE ARE THE WORD di Michael Jackson, Lionel Richie e Quincy Jones. Gli ultimi due hanno voluto riproporre una nuova versione di questa splendida canzone per poter raccogliere fondi da poter inviare ad HAITI. Certo non si può sicuramente criticare un’iniziativa che raccolga fondi per aiutare tutte quelle persone che adesso non hanno davvero nulla e non si può neppure dire che Michael Jackson non sarebbe stato il prima linea in questa causa. Criticabile però probabilmente è il modo! Concordo con i moltissimi artisti che affermano che WE ARE THE WORLD è nata con uno scopo e che è “intoccabile”! Se MJ fosse ancora tra noi avrebbe sicuramente fatto anche l’impossibile per aiutare questa popolazione ma forse con una nuova canzone, dedicata solo ed esclusivamente agli Haitiani: non sicuramente un remake! Tra l’altro penso che per il fatto stesso che è un remake non otterrà poi così tanti fondi pur essendo unica la canzone in se. Inoltre questa nuova versione si contrappone all’album HOPE FOR HAITI, contenente tutte le esibizioni degli artisti che hanno partecipato al telethon di George Clooney, che ha riscosso un successo strepitoso con oltre 171.000 copie vendute e figura primo nella classifica settimanale dei 200 album più venduti negli Stati Uniti.

Voi che pensate del nuovo remake di We Are the World (al di la dello scopo per cui è stato creato)? Eccovi il video … rimarrete stupiti della prima parte, sopratutto per una chicca che non vi anticipo. La seconda parte … beh … a voi i commenti!

Qui il canale wearetheword su youtube.

“WE ARE THE WORLD 25 for HAITI”: REMAKE!

“WE ARE THE WORLD for AFRICA”: ORIGINALE!

HOPE FOR HAITI (album) invece lo trovate in vendita su ITunes a 6,99$ (all’interno del video stesso troverete l’indirizzo per contribuire ed aiutare la popolazione di Haiti).

Ciao
Jus

Michael Jackson: si uccide chi lo accusò di pedofilia!

Evan Chandler, padre di Jordy, il ragazzino che nel 1993 accusò Michael Jackson di pedofilia, è stato trovato morto nel suo lussuoso … Per porre fine alla vicenda processuale, Jackson aveva dato a Jordy 22 milioni di dollari. Il ragazzo, che oggi ha 29 anni, poco dopo la morte del cantante ha ammesso di essere stato costretto a mentire. «Ho mentito per mio padre, mi dispiace Michael» …

THIS IS IT – MICHAEL JACKSON – TRAILER HD

THIS IT – MICHAEL JACKSON – TRAILER HD ITALIANO

 

THE FUN THEORY: FUNZIONA!

Happy Birthday Michael Jackson

Oggi è il giorno della tua nascita e in questo giorno si scopre che sei stato ucciso.

Si quando ieri sera a grandi titoli su varie testate di news on line è comparsa la scritta rossa fiammante: “Michael Jackson è stato ucciso”.
Una novità? Direi proprio di no. Era già stato ucciso dall’avarizia e dall’opportunismo di chi gli stava vicino. Nessuna sorpresa quindi se non che materialmente sia stato il suo medico … di fiducia … ma in realtà non era la prima volta che la fiducia che Michael riponeva in qualcuno veninva tradita.
Si è inoltre scoperto che questo medico veniva pagato dalla AEG (la società che aveva organizzato i 10 concerti poi diventati 50 per pura sete di denaro – della società ovviamente visto che Miachel non li voleva fare-) e che aveva solo da guadagnarci nella sua morte. Un caso? Non credo. La AEG, secondo alcuni quotidiani, aveva stipulato un’assicurazione che li avrebbe risarciti di tutti i danni e di perdite future in caso il cantante fosse morto. Come fatalità è realmente accaduto.
Così ci ha guadagnato 3 volte … I biglietti che i fans hanno voluto tenere per ricordo senza farseli rimborsare (nessuna perdita quindi), milioni di gadgets venduti e compilations, soldi dell’assicurazione e le migliaia di ore di prove vendute a più di 60 milioni di dollari (non male ehh) alla Sony che trasformerà in un film in uscita nelle sale a fine settembre: “Michael Jackson: the Movie” oppure “This Is” come la tournè che doveva iniziare.

Ma oggi sarebbe stato il suo 51esimo compleanno e guardando al cielo dico: “Buon Compleanno Michael, noi non ti dimentichiamo”.

In questo video Michael si racconta. Parla della sua infanzia e di come si sente nonostante sia adulto … l’eterno Peter Pan!
Il suo cuore, in fondo, è sempre rimasto quello di un bambino a cui è stata rubata la sua infanzia. E come un bimbo ti immagino oggi danzare e volare tra palloncini colorati, dolci, caramelle, giochi, pacchetti regalo da scartare e milioni di bimbi di tutto il mondo giocare, volare, ballare e cantare con te. Buon Compleanno Michael … RIP Michael.

traduzione e testo Continua a leggere

MICHAEL JACKSON

 

 michael-jackson    Michael-Jackson-SFmichael-jackson1

Sono trascorse quasi 24h dalla sua morte, Mtv ha trasmesso tutto il giorno i suoi video (forse l’unica rete ad avergli fatto onore), ma è ancora così  grande ed è ancora così vivo che non riesco a credere che sia morto. Il mondo non si è fermato ma un pezzettino dei cuori dei fans sono con lui. E’ stato davvero un grande della musica … le sue canzoni mi hanno accompagnato in moltissssssimi bei momenti della mia vita ma anche in quelli tristi in cui l’unica voglia era quella di piangere. 

Inutile dire che le sue cassette erano straascoltate, il video gioco “moonwalker” come anche il film: fatto e rifatto, visto e rivisto. Insomma con Michael sono cresciuta, ha fatto veramente da colonna sonora della mia vita anche quando in silenzio si è ritirato nella sua “isola che nn c’è”…! Sii felice Michael e proteggi dall’alto i tuoi bimbi!

michael-jackson-smooth-criminal-lean    108161