Manifestare con “Violenza”

Settimana di fuoco per l’Italia.
Ci sono state moltissimi eventi importanti  che in un modo o nell’altro ci toccano da vicino.

Alcune news: Rudi Guede è stato condannato a 30 anni di carcere per le violenze e l’omicidio di Meredith mentre Amanda e Raffaele sono stati rinviati a giudizio e gli sono stati negati gli arresti domiciliari. Sarebbe stato il colmo il contrario!!!; il Rumeno che ha ucciso la Reggiani condannato a 29 anni (non sono pochi per omicidio e violenza?); un altro tifoso juventino è finito in Ospedale in gravi condizioni a causa della violenza di altri tifosi. Se il calcio – oltre alle montagne di soldi che danno ai calciatori – regala anche questo forse non è il caso di cambiare qualcosa?; motore Unico in F1? La Ferrari minaccia il ritiro definitivo. Non riesco e posso dargli torto. La F1 si basa proprio su queste differenze anche se mi rendo conto che i team minori sono svantaggiati. Forse la soluzione da trovare dovrebbe essere un’altra!; Approvato il Decreto Legislativo Gelmini che diventa Legge delle Stato; scuola! Ummm che bell’argomento.

Avete visto quanto è successo ieri a Roma?!?!?!??! Cose dell’altro mondo. Io mi sono chiesta com’è possibile tanta violenza, tanto irrispetto per gli altri (sia studenti, che lavoratori, che proprietari di locali a P.zza Navona), tanta cattiveria. Questa è la notizia che mi ha decisamente colpito di più e su questa notizia vorrei soffermarmi.

  Continua a leggere

Annunci

Francia – Italia a Prato

17 giugno alla ricerca di un ristorante che avesse un Mega schermo. Evviva trovato!
La partita inizia e Toni fa scalpitare e soffrire. Poi arriva il primo goal ed è furore.
Alla fine del primo tempo io decido di rientrare mentre lascio gli ometti continuare a vedere la partita in compagnia. La città è deserta così tanto da fare paura. Ad un certo punto 1 boato! Urla da tutte le parti delle città … penso: l’Italia ha segnato. Così non è però … segna l’Olanda regalando la qualificazione all’Italia che assieme al secondo goal passa il turno.

Non sono mai stata un amante del calcio ma l’Italia è sempre l’Italia e poi è impossibile non viverla a Prato.

CONTINUA … Continua a leggere

Via Libera ai cani nei locali pubblici

Mentre qualche giorno fa usciva la notizia del sindaco di Vivaro,un comune in provincia di Pordenone, che chiedeva l’autorizzazione di abbattere tutti i cani del canile comunale (notizia) – richiesta che ci lasciato davvero di stucco e che ha provocato numerose reazioni (leggi) – oggi esce un’altra notizia interessante riguardante il mondo animale ed è secondo me una bella risposta a tutti i Sindaci e a coloro che per risolvere i problemi, invece di andare avanti, tornano ai metodi della  preistoria !!!

 Si tratta di una proposta di legge presentata dal presidente della Commissione Sanità regione Toscana che aprirebbe le porte dei locali pubblici anche ai nostri piccoli amici. La trovo una proposta interessante perchè abbatterebbe un bel pò il fenomeno dell’abbandono dei cani, e ci permetterebbe di non lasciarli più chiusi sempre in casa perchè non possiamo portarli da nessuna parte. Proposta che -come previsto – ha causato anche delle polemiche ma con obbiezioni risolvibilissime. Ascolta   servizio TG5

Altra notizia interessante è uscita stamattina e riguarda il divieto di esporre animali nelle vetrine dei negozi (articolo in basso).
Evviva finalmente qualcuno si muove per difendere gli animali … peccato solo che queste proposte e leggi siano limitate slo ad alcune regioni!!!! Ma voglio essere fiduciosa e sperare che quanto prima altre regioni si conformino tutto ciò.

LEGGI ARTICOLI  

Continua a leggere