25 GIUGNO 2009 – 25 GIUGNO 2010

MICHAEL JACKSON
29 AGOSTO 1958 – 25 GIUGNO 2009

E’ già passato una anno!
Si esattamente 1 anno fa tutto il mondo era sotto shock per la morte del grandissimo MICHAEL JACKSON.
Mi sembra doveroso ricordarlo “ancor di più oggi”. E’ nei nostri cuori sempre ma oggi la sua musica risuona ovunque e questo è il miglior modo per tenerlo vivo!

MICHAEL JACKSON – STILL ALIVE! RIP.

 
Smile
(Charlie Chaplin/Michael Jackson)
 
Sorridi anche se il tuo cuore e’ in pena.
Sorridi anche se si sta spezzando. 
Quando ci sono nubi nel cielo,te la caverai.
se sorriderai tra la paura e il dolore
Sorridi e forse domani
vedrai il sole splendere per te
accendi il tuo volto di felicita’
nascondi ogni traccia di tristezza
anche se una lacrima e’ vicina
Quello è il momento di continuare ad andare avanti
sorridi a cosa serve piangere?
Ti accorgerai che la vita ha ancora valore
se solo tu continui a sorridere

Continua a leggere

Michael Jackson: si uccide chi lo accusò di pedofilia!

Evan Chandler, padre di Jordy, il ragazzino che nel 1993 accusò Michael Jackson di pedofilia, è stato trovato morto nel suo lussuoso … Per porre fine alla vicenda processuale, Jackson aveva dato a Jordy 22 milioni di dollari. Il ragazzo, che oggi ha 29 anni, poco dopo la morte del cantante ha ammesso di essere stato costretto a mentire. «Ho mentito per mio padre, mi dispiace Michael» …

Happy Birthday Michael Jackson

Oggi è il giorno della tua nascita e in questo giorno si scopre che sei stato ucciso.

Si quando ieri sera a grandi titoli su varie testate di news on line è comparsa la scritta rossa fiammante: “Michael Jackson è stato ucciso”.
Una novità? Direi proprio di no. Era già stato ucciso dall’avarizia e dall’opportunismo di chi gli stava vicino. Nessuna sorpresa quindi se non che materialmente sia stato il suo medico … di fiducia … ma in realtà non era la prima volta che la fiducia che Michael riponeva in qualcuno veninva tradita.
Si è inoltre scoperto che questo medico veniva pagato dalla AEG (la società che aveva organizzato i 10 concerti poi diventati 50 per pura sete di denaro – della società ovviamente visto che Miachel non li voleva fare-) e che aveva solo da guadagnarci nella sua morte. Un caso? Non credo. La AEG, secondo alcuni quotidiani, aveva stipulato un’assicurazione che li avrebbe risarciti di tutti i danni e di perdite future in caso il cantante fosse morto. Come fatalità è realmente accaduto.
Così ci ha guadagnato 3 volte … I biglietti che i fans hanno voluto tenere per ricordo senza farseli rimborsare (nessuna perdita quindi), milioni di gadgets venduti e compilations, soldi dell’assicurazione e le migliaia di ore di prove vendute a più di 60 milioni di dollari (non male ehh) alla Sony che trasformerà in un film in uscita nelle sale a fine settembre: “Michael Jackson: the Movie” oppure “This Is” come la tournè che doveva iniziare.

Ma oggi sarebbe stato il suo 51esimo compleanno e guardando al cielo dico: “Buon Compleanno Michael, noi non ti dimentichiamo”.

In questo video Michael si racconta. Parla della sua infanzia e di come si sente nonostante sia adulto … l’eterno Peter Pan!
Il suo cuore, in fondo, è sempre rimasto quello di un bambino a cui è stata rubata la sua infanzia. E come un bimbo ti immagino oggi danzare e volare tra palloncini colorati, dolci, caramelle, giochi, pacchetti regalo da scartare e milioni di bimbi di tutto il mondo giocare, volare, ballare e cantare con te. Buon Compleanno Michael … RIP Michael.

traduzione e testo Continua a leggere

MICHAEL JACKSON

 

 michael-jackson    Michael-Jackson-SFmichael-jackson1

Sono trascorse quasi 24h dalla sua morte, Mtv ha trasmesso tutto il giorno i suoi video (forse l’unica rete ad avergli fatto onore), ma è ancora così  grande ed è ancora così vivo che non riesco a credere che sia morto. Il mondo non si è fermato ma un pezzettino dei cuori dei fans sono con lui. E’ stato davvero un grande della musica … le sue canzoni mi hanno accompagnato in moltissssssimi bei momenti della mia vita ma anche in quelli tristi in cui l’unica voglia era quella di piangere. 

Inutile dire che le sue cassette erano straascoltate, il video gioco “moonwalker” come anche il film: fatto e rifatto, visto e rivisto. Insomma con Michael sono cresciuta, ha fatto veramente da colonna sonora della mia vita anche quando in silenzio si è ritirato nella sua “isola che nn c’è”…! Sii felice Michael e proteggi dall’alto i tuoi bimbi!

michael-jackson-smooth-criminal-lean    108161

Michael …

 

Un grande cantante stanotte ci ha lasciati … un mito … il RE della musica … contestato, criticato ma amato dal suo pubblico e da chi ama la musica … doveroso un lungo saluto a chi con le sue canzoni ci ha regalato moltisssssime emozioni …!

Le tue canzoni risuonano nei ns cuori.

ADDIO MICHAEL …

Continua a leggere

Earth Hour – L’ora della Terra!

banner_728x90

Il 28 marzo, dalle 20,30 alle 21,30 è l’ Ora della Terra – Earth Hour.
In tutto il mondo grandi città con i loro monumenti, piccoli comuni, aziende e singoli cittadini nelle loro case spengono le luci per chiedere ai grandi della Terra di agire contro i cambiamenti climatici. Un gesto semplice, per accendere un messaggio che risuonerà in ogni angolo del Pianeta. earth_hour

 

ADERISCI alla CAMPAGNA
e SPEGNI PER UN ORA LE LUCI

Countdown e sito ufficiale

Earth Hour: ecco come si svolgerà la maratona del clima

L’Ora della Terra, evento planetario WWF, attraverserà 25 fasce orarie, dalle coste del Pacifico ai paesi delle coste atlantiche, mirando a coinvolgere un miliardo di persone.

Il giro del mondo dell’Ora della Terra attraverserà 25 fasce orarie, dalle coste del Pacifico ai paesi delle coste atlantiche, mirando a coinvolgere un miliardo di persone con il click di un interruttore per una grande ola mondiale di buio.  Tutto inizierà alle 7.45, ora italiana, di sabato 28: dall’altro capo del mondo le prime a spegnersi (alle 20,30 locali) saranno le Chatham Islands, un piccolo arcipelago al largo delle coste neozelandesi, il luogo più lontano dall’Italia poiché distano circa 19.250 chilometri dal centro di Roma“. Dalla Nuova Zelanda in poi sarà un susseguirsi di spegnimenti spettacolari con Sydney, Pechino, Tokyo, Bangkok, Nuova Delhi, Mumbai, passando per Roma, Parigi, Atene, Madrid, Budapest, Copenaghen e finire a ovest con Rio de Janeiro, New York, San Francisco. Chiuderà la maratona Las Vegas .Per citarne solo alcune.  Continua a leggere

Aggressione a La Talpa in SudAfrica

In SudAfrica i concorrenti hanno vissuto attimi di paura sulla barca. Sono stati aggrediti da alcuni sconosciuti tra la preoccupazione degli operatori e della produzione. I ragazzi si sono barricati in barca bloccando tutti gli accessi. Hanno avuto sangue freddo e si sono resi subito conto che non era uno scherzo della produzione reagendo immediatamente fino all’arrivo della Sicurezza. Alla loro vista i malviventi sono scappati nella foresta buia. Poco dopo sono arrivati gli agenti che hanno interrogato tutti i concorrenti uno per uno. Nel frattempo Clemente Russo, nella capanna Zulu, è ignaro di tutto. Speriamo non accada altro.

Le immagini relative alla tentata aggressione andranno in onda Mercoledì sera nel DayTime

***************************************************************************************************************

News e aggiornamenti
Continua a leggere