25 GIUGNO 2009 – 25 GIUGNO 2010

MICHAEL JACKSON
29 AGOSTO 1958 – 25 GIUGNO 2009

E’ già passato una anno!
Si esattamente 1 anno fa tutto il mondo era sotto shock per la morte del grandissimo MICHAEL JACKSON.
Mi sembra doveroso ricordarlo “ancor di più oggi”. E’ nei nostri cuori sempre ma oggi la sua musica risuona ovunque e questo è il miglior modo per tenerlo vivo!

MICHAEL JACKSON – STILL ALIVE! RIP.

 
Smile
(Charlie Chaplin/Michael Jackson)
 
Sorridi anche se il tuo cuore e’ in pena.
Sorridi anche se si sta spezzando. 
Quando ci sono nubi nel cielo,te la caverai.
se sorriderai tra la paura e il dolore
Sorridi e forse domani
vedrai il sole splendere per te
accendi il tuo volto di felicita’
nascondi ogni traccia di tristezza
anche se una lacrima e’ vicina
Quello è il momento di continuare ad andare avanti
sorridi a cosa serve piangere?
Ti accorgerai che la vita ha ancora valore
se solo tu continui a sorridere

Continua a leggere

Annunci

COME RICORDEREMO IL DECENNIO?

Il 2009 sta per finire ed è invitabile guardare a quanto accaduto fino ad oggi. In quest’ultimo decennio gli avvenimenti sono stati moltissimi per certi versi sono stati epocali e hanno cambiato la vita di tutti noi. Cosa ricorderemo maggiormente di questo decennio, cosa potremmo portare nel prossimo decennio, come possiamo utilizzare il passato per guardare in modo fiducioso, positivo e fruttuoso al futuro dell’umanità e del nostro pianeta?

Continua a leggere

Sogni Irrealizzabili!

i have dream

Quanti di noi hanno sogni nel cassetto ? Sogni che contano di realizzare o sogni che sanno che resteranno nel cassetto per sempre? E’ giusto smettere di sognare? Una persona che non ha sogni e che vive senza che quesi gli alimentino cuore e anima può dirsi una persona che vive davvero?

 

Continua a leggere

Il sapore dell’amarezza!

delusaDavvero questa crisi ci ha portato via tutto? Davvero ci ha rubato la ragione, il senso del giusto e dello sbagliato, del bene e del male? Davvero a causa di questa crisi non ci sono più valori oppure è a causa della perdita dei valori che si è innescata la crisi? 
Un mio sfogo sul mondo che mi circonda e che sembra essere un pò pazzerello in questi ultimi anni, da quando il crollo mondiale dell’economia crea dissesti e fa perdere fiducia e speranza.

Continua a leggere

Happy Birthday Michael Jackson

Oggi è il giorno della tua nascita e in questo giorno si scopre che sei stato ucciso.

Si quando ieri sera a grandi titoli su varie testate di news on line è comparsa la scritta rossa fiammante: “Michael Jackson è stato ucciso”.
Una novità? Direi proprio di no. Era già stato ucciso dall’avarizia e dall’opportunismo di chi gli stava vicino. Nessuna sorpresa quindi se non che materialmente sia stato il suo medico … di fiducia … ma in realtà non era la prima volta che la fiducia che Michael riponeva in qualcuno veninva tradita.
Si è inoltre scoperto che questo medico veniva pagato dalla AEG (la società che aveva organizzato i 10 concerti poi diventati 50 per pura sete di denaro – della società ovviamente visto che Miachel non li voleva fare-) e che aveva solo da guadagnarci nella sua morte. Un caso? Non credo. La AEG, secondo alcuni quotidiani, aveva stipulato un’assicurazione che li avrebbe risarciti di tutti i danni e di perdite future in caso il cantante fosse morto. Come fatalità è realmente accaduto.
Così ci ha guadagnato 3 volte … I biglietti che i fans hanno voluto tenere per ricordo senza farseli rimborsare (nessuna perdita quindi), milioni di gadgets venduti e compilations, soldi dell’assicurazione e le migliaia di ore di prove vendute a più di 60 milioni di dollari (non male ehh) alla Sony che trasformerà in un film in uscita nelle sale a fine settembre: “Michael Jackson: the Movie” oppure “This Is” come la tournè che doveva iniziare.

Ma oggi sarebbe stato il suo 51esimo compleanno e guardando al cielo dico: “Buon Compleanno Michael, noi non ti dimentichiamo”.

In questo video Michael si racconta. Parla della sua infanzia e di come si sente nonostante sia adulto … l’eterno Peter Pan!
Il suo cuore, in fondo, è sempre rimasto quello di un bambino a cui è stata rubata la sua infanzia. E come un bimbo ti immagino oggi danzare e volare tra palloncini colorati, dolci, caramelle, giochi, pacchetti regalo da scartare e milioni di bimbi di tutto il mondo giocare, volare, ballare e cantare con te. Buon Compleanno Michael … RIP Michael.

traduzione e testo Continua a leggere

di getto …

Oggi ha fatto davvero un caldo pazzesco e a ripensare a New York e al freddo immane che abbiamo preso mi sembra sia passata più di una vita. Il tempo scorre via sempre più veloce invece. Da gennaio ad Agosto in un baleno … eh si perchè ormai anche luglio passa! Mi ritroverò senza neppure rendermene conto a settembre come al solito (con gli esami che mi aspettano).

Con lo studio è un casino … odiooooo studiare in estate perchè alla fine perdo un sacco di tempo anche senza muovermi da casa. Pufff. Soluzioni??? 

L’unica cosa che riesco a fare è pensare alle mie vacanze passate per assaporare i bei momenti in spiaggia o alla scoperta di nuovi mondi e provare a rilassare mente, corpo e anima!
A proposito a casa abbiamo una novità, io e Matthew, SKY! Nulla di che per ora ma è divertente e poi ho scoperto un canale davvero stimolante “salute!”. Fanno un pò di tutto … pilates, yoga, bollywood dance, chain bo, aerobica ecc… simpatico! Lo yaga lo seguiamo, avendola fatta per due anni sappiamo come muoverci senza farci male! Divertente e salutare! E’ in più orari della giornata e quindi ci organizziamo. Forteeeee!

😉 Just

For me e for You …

Smile …

Un Inno alla vita … a continuare sempre a credere fino in fondo ai nostri sogni! Ognuno di noi può fare qualcosa di grande ed unico … nonostante tutto e tutti.

Oggi ho inviato un sms che diceva circa così: ” oggi butta proprio male. Non so perchè mi prende così male, forse perchè ho l’impressione che abbia perso la vita e che non ci siano più speranze (per il futuro) … non lo so! Forse perchè stavolta non hanno vinto i buoni e penso che se non ci è riuscito lui che poteva non ce la faremo neppure noi piccoli mortali visto che già, se guardiamo alle nostre famiglie, spesso non ci riusciamo. So che è difficile capire (neppure io ci riesco) e neppure me l’aspetto. So che tu mi vuoi bene uguale …”

La risposta è stata: “tutto questo deve essere il tuo stimolo per portare avanti la tua vita con più grinta e determinazione”!

E’ vero … in questi giorni di riflessioni, pianti, nostalgia, rilettura di bellissimi testi quasi poesie mi sono resa conto che in fondo non ho fatto ancora nulla di grande e neppure di incisivo. Forse non ho abbastanza grinta quanto credevo di averne, forse non sono forte come pensavo, forse non sono tenace come credevo, forse il mio sogno non è abbastanza grande e profondo.
Il sogno di ognuno di noi può rendere il mondo più bello e migliore anche nel piccolo (If you care enough for the living, make a little space to make a better place). Sembrano parole fatte e dettate dal momento … forse è vero ma è quello che sento ora e quello di cui solo ora riesco a rendermi conto fino in fondo. La vita ci sfugge di mano secondo per secondo e dobbiamo davvero viverla fino in fondo non lasciando indietro nulla! Vivendo momento per momento, gioia per gioia, dolore per dolore, amore per amore e tutto ciò che ci viene regalato. Ogni momento è prezioso … devo ricordarmelo!

Continua a leggere