“C’era una volta lo scassinatore mascherato”

 

Eh si lo “scassinatore mascherato Killermaru” ha deciso di cancellare tutti i video dal suo sito su YuoTube, lasciando solo l’ultimo quello con cui spiega le sue motivazioni.

Sono d’accordo con quanto ha fatto (cancellare i video) e con quanto dice.

Leggi anche qui troverete anche il link del video dell’addio .. anzi Arrivederci.

Sono totalmente d’accordo con la decisione (seppur per lui difficile come afferma) di cancellare i video da Youtube e con le sue motivazioni.

L’Italia non è pronta per capire queste cose.
Putroppo non tutti sanno capire la differenza tra bene e male e non tutti avrebbero utilizzato questi insegnamenti solo a fini hobbistici.

Non è solo questione di educazione. I genitori fanno di tutto per spiegare ai loro figli cos’è giusto e cos’è sbagliato ma al giorno d’oggi non sono più solo loro ad educarli purtroppo.

Oggi è la società (pensate a quanto conta avere l’abito firmato solo perchè ce l’ha qualcun’altro più figo oppure “fumo perchè anche i miei amici lo fanno oppure “se non provi questa droga non sei dei nostri” …) è la TV (pensate quanti bimbi stanno incollati a guardare tutte le schefizze che manda in onda la Tv) sono i video game (pensate a quanti li vogliono perchè li hanno anche gli altri) ed è anche internet.

Internet però è meno controllabile e la navigazione è a 360°.
Un adolescente (magari anche fragile) può davvero interpretare male oppure un adulto (coscente) può utilizzare quegli insegnamenti per scopi poco legali o -perchè no- per istigare, a sua volta, ragazzini a prendere strade diverse … con tutto quello che si sente ai TG, oggi purtroppo tutto è possibile.

You tube è uno (se non IL) canale più famoso e visitato al mondo ormai. Tutti lo conoscono e tutti ci sono capitati almeno 1 volta.

Non è il caso di Killermaru ma se leggiamo i giornali scopriremo che i ragazzi dai 10 ai 17 anni sono coloro che più utilizzano internet e che purtroppo, molto spesso, sono anche i protagonisti e di reati gravissimi e quindi delle pagine di cronca di quotidiani e Tg . Qualche esempio:

– “baby gang uccide signora anziana per 100 € … erano tutti tra i 10 e 14 anni” (io a 10 anni non avevo ancora messo i piedi fuori di casa e oggi riescono ad organizzare rapine e violenze). A 10 anni sono più che influenzabili i ragazzini. L’ultima notizia sulle Baby Gang risale a pochi giorni fa (leggi);– minorenni violentano 2 coetanei (leggi);

 

– 4 ragazzini tra i 10 e 13 anni distruggono la loro scuola di notte e si riprendono col cellulare per mettere il  video su You Tube (notizia del 01.08.08 Roma);

–  ragazzini di 11 e 12 anni stuprano una ragazzina di 10 e si filmano (leggi sotto).

In realtà il web è pieno di queste notizie. Questo è uno dei grandi problemi nel nostro tempo.
Troppe cose sono troppo facilemente accessibili da persone che non hanno ben chiaro cosa sia bene e cosa sia il male e cosa sia giusto e cosa sbaglaito.

Un ragazzino che ha ucciso una ragazza (leggete sotto) dice al Giudice: “Signor giudice, le ho confessato tutto. Ora posso andare a casa?”. Secondo voi che cosa ha capito questo ragazzino?! Nulla!

E non sarebbe possibile che questi ragazzi/bimbi fraintendano video creati ad altri scopi?
Purtroppo è possibilissimo.
Sarebbe stupido continuare a sostenere il contrario o scaricare su altri le responsabilità.

I tempi sono cambiati e ad ognuno di noi spetta fare qualcosa per migliorare la società (per quanto difficile) e non rendere tutto più complicato, seppur involontariamente.

Per questo sono d’accordo con la decisione di questo ragazzo “killermaru” di togliere tutto da YouTube. Sono convinta che tornerà (come lui stesso promette) ma spero lo faccia in modo diverso, in modo più sicuro.

 

******************************************************************************************* 

LORENA MORTA PER ASFISSIA DA STRANGOLAMENTO 

E’ morta per asfissia da strangolamento Lorena Cultraro, la ragazza di 14 anni uccisa e gettata in una cisterna nelle campagne di Niscemi. Lo ha stabilito il medico legale che ha effettuato l’autopsia sul cadavere. La ragazza ha lividi sul corpo e sul viso, causati dai calci e dai pugni ricevuti prima di essere strangolata con il cavo di un’antenna tv. Il medico ha asportato l’utero per effettuare analisi più approfondite con l’obiettivo di stabilire se Lorena poteva essere incinta, come sostenuto dai tre ragazzi arrestati dai carabinieri con l’accusa di omicidio premeditato e occultamento di cadavere. L’esito di queste analisi si conoscerà nei prossimi giorni.
Dopo aver confessato il delitto di Lorena Cultraro, ha chiesto al giudice se poteva andare a casa. E’ accaduto nella caserma dei carabinieri di Niscemi, dove uno dei tre assassini, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia, aveva appena finito di raccontare agli investigatori e al magistrato l’orrore dell’omicidio. Quando ha finito avrebbe detto: “Signor giudice, le ho confessato tutto. Ora posso andare a casa?”. A quel punto, riferisce il quotidiano, il magistrato del tribunale dei minori gli ha gridato: “Ma lo capisci che hai confessato un omicidio? Ma dove vuoi andare?”. Ieri il gip ha confermato il fermo dei tre minorenni che hanno confessato di aver ucciso la ragazzina, trovata morta in un pozzo martedì scorso, nelle campagne di Niscemi, dopo che era scomparsa il 30 aprile. Nessuno dei tre giovani, tutti minorenni, potrà essere condannato all’ergastolo. La pena massima prevista dal codice è di trent’anni, con la possibilità di una riduzione di pena fino a un terzo.

ragazzini stuprano bimba e si filmano

Due ragazzi di 11 e 12 anni hanno violentato una bambina di 10, sorella di uno dei due, ed hanno diffuso nella loro scuola le immagini della scena con un telefonino. E’ successo a Montfort-l’Amaury, nella regione parigina. Il più piccolo dei due aveva invitato a casa il suo amico, arrivato con la sorella. Hanno visto un film porno e deciso quindi di riprodurre le scene con la ragazzina. Tutto è stato filmato dai due, e le immagini sono state diffuse a un centinaio di loro compagni. I due sono stati facilmente individuati dai gendarmi, che avevano scoperto il video. Sono stati portati davanti ad un giudice e posti in famiglie d’accoglienza. 

 tredicenne molesta bambini

 Un ragazzino di 13 anni e mezzo è sospettato in Svizzera di molestie sessuali su bambini più piccoli di lui, sette maschi e una femmina, tutti tra i sei e gli undici anni. I fatti si sarebbero svolti sull’arco di due anni, scrive oggi l’agenzia di stampa svizzera ‘Ats’. Il ragazzino domiciliato a Cressier (cantone di Friburgo) è sospettato di palpeggiamento, voyeurismo, minacce e coazione ed ha parzialmente ammesso i fatti, stando a quanto ha riferito Rita Menoud, della polizia di Friburgo. Le autorità hanno stabilito che sarà ospite di una struttura educativa, ma solo a partire dal 26 maggio, in quanto al momento non è stato trovato posto. Intanto le persone attorno a lui sono state sensibilizzate sulla questione e non dovrebbe essere recidivo. Due giorni fa un caso analogo era emerso proprio a Friburgo.

 

POST CHIUSO
NON E’ POSSIBILE COMMENTARE!

Advertisements

9 Risposte

  1. Credo che finchè si affiderà l’educazione dei figli al loro fai-da-te ci sarà sempre il rischio che questi fraintendano. Occorre più presenza dei genitori ma lavoro e famiglia difficilmente vanno d’accordo. i figli spesso sono “abbandonati” e non sempre prendono la strada migliore.

  2. Ma così avremo davvero risolto il problema?

  3. @chit: concordo con te. i genitori dovrebbero essere più presenti ma oggi non è sempre possibile. Bisogna lavorare sempre in due e quindi la presenza è di molto inferiore rispetto ad un tempo.
    @fabioletterario: no! sicuramente no!

  4. Cattivi modelli da imitare ne hanno dappertutto gli adolescenti. Tante volte, per i più svariati motivi, la famiglia non li guida e la scuola fa quello che può.

  5. quanto scritto è solo l’un per cento di quel che accade tutti i giorni nel mondo
    e penso che molte non vengono nemmeno dette
    non cè più spazio ormai
    tutto vero, fa riflettere molto questo tutto vero
    fosse per me yuo tube potrebbe chiudere, o almeno chiudere questi canali dove tutti, e dico tutti, impariamo cose che la vita non insegna
    lo frequento poco e quando lo faccio è per cercar filmati di canzoni, musica
    l’orror lasciamo a dario argento, ai miei tempi dopo aver visto un suo fil nessuno finiva massacrato
    una società che va peggiorando, e non si sa dove potrebbe arrivare
    bel post, dovrebbero leggerlo tutti quelli del web…

  6. Ma 6 scem0?!! Ma ti rendi conto delle str0n2ate che dici? Su internet circolano i progetti delle bombe atomiche e tu ti preoccupi di censurare il lockpicking? Ma ti fa piacere che uno non possa esprimersi? Ti fa piacere la censura? Tutti con le stesse informazioni, controllate, quindi tutti nelle stesse direzioni… SVEGLIA: chiunque intenda scassinare per rubare conosce quelle informazioni perchè circolano nel suo ambiente, non le va a prendere da internet. Sei tu che se mai perderai le chiavi di casa dovrai chiamare un fabbro e pagarlo. E forse sarebbe didattica come cosa.

    Così hai solo perso l’occasione di imparare qualcosa, di impratichirti di una tecnica e di metterti alla prova. Ora sei in potenza un po’ più povero di prima e non te ne rendi conto. Probabilmente non ne avresti nemmeno il tempo perchè lavori tanto per mantenere la famiglia o per guadagnare soldi che non hai tempo di spendere e che quando spendi ti lasciano solo quel senso di vuoto. Ma non ti proccupare, così facendo non vivi davvero neanche un attimo però traghetti veloce attraverso gli anni verso la quiete della tomba.

    Se succedono violenze e vandalismi perpetrati da giovani, su cui la cronaca punta i riflettori, è a causa dei nostri politici e industriali e amministratori che rubano le vite le speranze e il futuro alla gente. Ai tuoi figli. è colpa dei giornali che non puntano i riflettori su queste abominazioni. Le violenze sono una conseguenza. Internet è un mezzo, un supporto in cui si riflette un po’ del mondo. E’ un giornale su cui leggi come vanno le cose. Ma come sempre gli idi0ti guardano il dito che punta la luna e non la luna stessa…

    Tu e con te Mr Irish Coffee che nel suo commento vuole chiudere youtube: ma andate un po’ affancul0 va…

  7. In realtà io non ho perso nessuna occasione e neppure Irish. Le cose importanti da imparare per me sono ben altre e sto benissimo come stò. Io non ho MAI sentito l’esigenza di mettermi alla prova scassinando una serratura. MA SCHERZIAMO?!?!?!!? La vita ci mette già alla prova ogni giorno nel bene e nel male! E poi è ridicolo e assurdo quanto dici sulla “vita” sembra che sia vita solo il praticare questa strana arte o che vivano solo chi la pratica. OOO. Io ho vissuto e vivrò ancora benissimo avendo ben altre soddisfazioni dalla vita ma questo lo sai benissimo perchè passi il tempo ad insultare gli altri, segno che non hai più nulla da fare!!!!! Forse ci dovrebbero essere più video di educazione e bon ton su youtube, sarebbero più utili di sicuro. Quanto hai scritto conferma che alcuni video sono proprio diseducativi per molti!.

    Ero indecisa se pubblicare o cancellare il tuo commento (soprattutto per gli insulti gratuiti a me e ad una persone speciale come Irish) ma alla fine ho deciso di pubblicarlo per risponderti e per dirti che molto probabilmente non hai letto nulla di quello che ho scritto!!!! Hai commentanto e insultato persone senza nemmeno leggere e capire il contesto e conoscerle.

    A. sono/siamo una lei
    B. non ho figli
    C. non sai neppure che faccio ma sul blog c’è scritto
    D. …
    Non hai letto neppure “i” post sull’argomento.

  8. Leggo adesso il commento di Luca e la relativa risposta di Justine.
    Dal momento che Justine è perfettamente in grado di difendersi, vorrei esprimere il mio rammarico per aver letto la risposta di Luca, piena di odio e rabbia espressa in modo poco corretto nei confronti di Justine ed Irish.
    Caro Luca, da quello che ho letto della tua risposta, emerge un chiaro disagio, che ti provoca questi scatti d’ira incontrollabili tali da farti scambiare una gentil donna come Irish coffee e Una Stupenda persona come Justine in uomini, ma questo è perdonabile se non leggi il blog ma solo il post.
    Irish aveva scritto di non chiudere Youtube, ma magari certi canali che pubblicano video particolari, come questo qui:
    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=31382&sez=HOME_ROMA
    Secondo il tuo modesto parere, caro Luca, anche chi ha pubblicato una bomba molotov dovrebbe dire ciao ciao al “tubo” oppure dovrebbe stare lì impunito???
    Tu parli che in rete trovi le bombe atomiche e che non dovremmo preoccuparci di video come quelli del lockpicking, e che avremmo perso, cito testualmente dalle tue parole “Così hai solo perso l’occasione di imparare qualcosa, di impratichirti di una tecnica e di metterti alla prova”
    Mettersi alla prova per cosa???
    Dai, siamo persone intelligenti e non guardiamo il dito che punta la luna come auspichi tu….
    Predicare bene e razzolare male è il primo degli errori di chi giudica.
    Io penso, a mio modesto parere, che sei stato tu ad aver perso un’occasione per commentare un post scritto in modo intelligente ed educato.
    Potevi benissimo evitare insulti e parolacce verso chi scrive e si impegna a fornire delle corrette informazioni.
    MI dispiace soprattutto perchè con un commento come il tuo normalmente finiresti come spam e staresti lì a roderti il fegato per l’errore commesso, perchè non potresti più rispondere a questo post per chiedere umilmente scusa ad Irish Coffee e a Justine, che sono due persone non solo educate, ma intelligenti e brillanti ed anche donne.
    Ti lascio con una frase che mi hanno insegnato da bambino, perchè ai miei tempi avevamo molto più tempo di ascoltare gli adulti:
    “IL LAVORO NOBILITA L’UOMO.
    IL DENARO LO RENDE RICCO,
    MA L’EDUCAZIONE LO FA SIGNORE.”

    Impara qualcosa da questa lettura.
    Nessuno ti ha attaccato.
    Hai ricevuto solo consigli.
    Hai potuto leggere della deficienza di 3 ragazzi.
    E spero che tu abbia colto il messaggio di tutti noi.
    Educatamente puoi aprire le porte di chi vuoi.
    Con i vaffanculo e gli scemo ti vengono solo chiuse, e non solo qui…
    Ma questo lo imparerai a tue spese.

    Justine, grazie per avermi concesso una parte del tuo spazio.
    Buona giornata,
    Alberto.

  9. Grazie Alberto, anche per il link. Non avevo visto quest’ultima notizia. Devo dire che anch’io normalmente messaggi così li faccio finire in spam (come ho dovuto fare con molti per via di questo “post”) e con questo ero davvero molto molto indecisa perchè è stata coinvolta anche una splendida persona come Irish (che spero tantissimo non se la prenda a male) ma volevo rispondere e volevo dimostrare che tutto sommato alcuni video provocano reazioni assurde seppur fatti per scopi diversi.

    Ti ringrazio tantissimo per le bellissime parole che hai usato per noi e per il tuo commento.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: