25 GIUGNO 2009 – 25 GIUGNO 2010

MICHAEL JACKSON
29 AGOSTO 1958 – 25 GIUGNO 2009

E’ già passato una anno!
Si esattamente 1 anno fa tutto il mondo era sotto shock per la morte del grandissimo MICHAEL JACKSON.
Mi sembra doveroso ricordarlo “ancor di più oggi”. E’ nei nostri cuori sempre ma oggi la sua musica risuona ovunque e questo è il miglior modo per tenerlo vivo!

MICHAEL JACKSON – STILL ALIVE! RIP.

 
Smile
(Charlie Chaplin/Michael Jackson)
 
Sorridi anche se il tuo cuore e’ in pena.
Sorridi anche se si sta spezzando. 
Quando ci sono nubi nel cielo,te la caverai.
se sorriderai tra la paura e il dolore
Sorridi e forse domani
vedrai il sole splendere per te
accendi il tuo volto di felicita’
nascondi ogni traccia di tristezza
anche se una lacrima e’ vicina
Quello è il momento di continuare ad andare avanti
sorridi a cosa serve piangere?
Ti accorgerai che la vita ha ancora valore
se solo tu continui a sorridere

Continua a leggere

VAN GOGH: scoperto nuovo dipinto!

Amo Van Gogh, amo i suoi dipinti e la sua storia!
A New York ho girato in lungo e in largo tutti i musei per scoprire e vedere dal vivo tutti i suoi dipinti!
Oggi leggo una bella notizia per chi, come me, ammira questo grandissimo pittore: E’ STATO SCOPERTO UN NUOVO DIPINTO ed E’ AUTENTICO!

Fantastico!
Il quadro era rimasto in una cantina dimenticato da tempo! Lo hanno trovato gli 007 dell’arte e il portavoce del Museo Van Gogh di Amsterdam, dopo una lunga serie di analisi e verifiche, rivela che il dipinto è sicuramente autentico!

Il dipinto è intitolato “Le blute-fin” ed è stato ritrovato nella cittadina di olandese di Zwolle. Rappresenta un mulino a vento (tipico dell’Olanda) con una lunga scalinata animata da uomini e donne ben vestiti. 

Da domani la nuova e ritrovata opera di Van Gogh sara’ esposta in mostra al Museum de Fundatie di Zwolle.

Le Blute-fin

LA NOTIZIA: Amsterdam – (Adnkronos) – Il dipinto ‘Le blute-fin’ del pittore olandese datato 1886 e disegnato su una piccola tela era stato lasciato dal 1984 all’interno di un deposito. Lo hanno trovato gli esperti del Museo Van Gogh che ne hanno confermato l’autenticità … (continua qui).

Ciao
Jus

We are the World 25 for Haiti!

Poco più di un mese fa HAITI è stata devastata da un terribile terremoto. Ad oggi le vittime accertate sono 217mila! Un numero davvero enorme e che fa impressione! 217mila persone hanno perso la vita quel giorno, quando la natura si è voluta far sentire con una fortissima scossa. Il numero delle vittime viene confermato dal Ministro Haitiano dell’Interno Paul Antoine Bien-Aimé che interrogato in proposito ha risposto: “Ci sono persone che parlano di 230 mila morti, ma per quanto ci riguarda, ne abbiamo contato un po’ piu di 217 mila. E queste sono cifre appurate”.

Tutto il mondo da quel giorno si è mosso come poteva per aiutare la popolazione Haitiana e per reperire ed inviare fondi per ricostruire e sostenere un paese distrutto. George Clooney ha messo in piedi un telethon, della durata di circa 2 ore, che ha coinvolto moltissime Star di tutto il mondo con una diretta da Los Angeles, Londra e San Francisco e che ad oggi ha raccolto -in collaborazione con ITunes, Mtv e le tv di tutto il mondo- circa 112mila dollari. Altro telethon è stato organizzato in Canada e in altre parti del mondo.

Oggi però c’è un’altra iniziativa interessante … ma anche criticabile…probabilmente!
Parlo di “WE ARE THE WORLD 25 for HAITI“: la nuova versione della splendida WE ARE THE WORD di Michael Jackson, Lionel Richie e Quincy Jones. Gli ultimi due hanno voluto riproporre una nuova versione di questa splendida canzone per poter raccogliere fondi da poter inviare ad HAITI. Certo non si può sicuramente criticare un’iniziativa che raccolga fondi per aiutare tutte quelle persone che adesso non hanno davvero nulla e non si può neppure dire che Michael Jackson non sarebbe stato il prima linea in questa causa. Criticabile però probabilmente è il modo! Concordo con i moltissimi artisti che affermano che WE ARE THE WORLD è nata con uno scopo e che è “intoccabile”! Se MJ fosse ancora tra noi avrebbe sicuramente fatto anche l’impossibile per aiutare questa popolazione ma forse con una nuova canzone, dedicata solo ed esclusivamente agli Haitiani: non sicuramente un remake! Tra l’altro penso che per il fatto stesso che è un remake non otterrà poi così tanti fondi pur essendo unica la canzone in se. Inoltre questa nuova versione si contrappone all’album HOPE FOR HAITI, contenente tutte le esibizioni degli artisti che hanno partecipato al telethon di George Clooney, che ha riscosso un successo strepitoso con oltre 171.000 copie vendute e figura primo nella classifica settimanale dei 200 album più venduti negli Stati Uniti.

Voi che pensate del nuovo remake di We Are the World (al di la dello scopo per cui è stato creato)? Eccovi il video … rimarrete stupiti della prima parte, sopratutto per una chicca che non vi anticipo. La seconda parte … beh … a voi i commenti!

Qui il canale wearetheword su youtube.

“WE ARE THE WORLD 25 for HAITI”: REMAKE!

“WE ARE THE WORLD for AFRICA”: ORIGINALE!

HOPE FOR HAITI (album) invece lo trovate in vendita su ITunes a 6,99$ (all’interno del video stesso troverete l’indirizzo per contribuire ed aiutare la popolazione di Haiti).

Ciao
Jus

Svolta animalista a Padova: basta cani alla catena!

FINALMENTE BASTA CANI ALLA CATENA se non per brevi periodi e BASTA ANIMALI ESOTICI tenuti illegalmente.

(all’interno anche i nuovi obblighi di vaccinazione contro la rabbia)

Continua a leggere

Michael Jackson: si uccide chi lo accusò di pedofilia!

Evan Chandler, padre di Jordy, il ragazzino che nel 1993 accusò Michael Jackson di pedofilia, è stato trovato morto nel suo lussuoso … Per porre fine alla vicenda processuale, Jackson aveva dato a Jordy 22 milioni di dollari. Il ragazzo, che oggi ha 29 anni, poco dopo la morte del cantante ha ammesso di essere stato costretto a mentire. «Ho mentito per mio padre, mi dispiace Michael» …

COME RICORDEREMO IL DECENNIO?

Il 2009 sta per finire ed è invitabile guardare a quanto accaduto fino ad oggi. In quest’ultimo decennio gli avvenimenti sono stati moltissimi per certi versi sono stati epocali e hanno cambiato la vita di tutti noi. Cosa ricorderemo maggiormente di questo decennio, cosa potremmo portare nel prossimo decennio, come possiamo utilizzare il passato per guardare in modo fiducioso, positivo e fruttuoso al futuro dell’umanità e del nostro pianeta?

Continua a leggere

Sogni Irrealizzabili!

i have dream

Quanti di noi hanno sogni nel cassetto ? Sogni che contano di realizzare o sogni che sanno che resteranno nel cassetto per sempre? E’ giusto smettere di sognare? Una persona che non ha sogni e che vive senza che quesi gli alimentino cuore e anima può dirsi una persona che vive davvero?

 

Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.